Lenzuolino culla: consigli pratici per la cura del bebè

L’arrivo di un figlio, si sa, può stravolgere completamente la tua vita, andando a migliorarla a livello umano ed emotivo. Ma è sempre bene prepararsi per regalare al piccolo tutto ciò che abbia bisogno a livello pratico! La prima cosa a cui pensare in vista del post-parto è sicuramente il luogo per accogliere il bambino a casa. Tutto dovrà essere in ordine, in modo particolare la sua cameretta; proprio per questo vogliamo accompagnarti nella scelta del lenzuolino culla per bebè, così da trovare una soluzione che gli permetta comfort e grande sicurezza. E se ti stai chiedendo come preparare la culla del bambino, allora sei nel posto giusto!

Tessuto consigliato del lenzuolo culla

La prima cosa da fare è trovare una carrozzina che sia adatta ad accogliere il bambino: si tratta di una scelta facile, che solitamente rendiamo complessa. Sul mercato esistono numerose alternative, corredi per bebè e lenzuolini per le cullette dei bambini, che si differenziano per stampe, tessuti e prezzo finale. Prima di tutto evita di acquistare un materasso troppo sottile e lenzuola carozzina che siano troppo rigide, rischiando così di irritare la pelle del bambino. Controlla quindi che siano realizzate in cotone (al 100%) e lavali con cura prima di utilizzarli.

Oltre al lenzuolo culla di cotone troverai anche abbinata la fodera protettiva, utile per salvaguardare il volto del piccolo. E’ necessario soffermarsi a fondo in fase di scelta poiché il lenzuolo è un articolo che userai a lungo, poiché dopo la nascita tuo figlio passerà molto tempo nella culla per recuperare le sue ore di sonno.

Lenzuolo impermeabile o no?

Se lo desideri potrai affidarti a un lenzuolo impermeabile da abbinare a un altro in cotone da sistemare senza troppi problemi sotto il materasso. Tutto questo servirà in vista dei numerosi movimenti notturni del piccolo: è sconsigliato infatti inserire coperte pesanti che potrebbero intralciarlo nei suoi regolari movimenti.

Basta davvero poco per preparare la carrozzina in modo completo e sicuro, massimizzando le ore di sonno del bambino, limitando così la supervisione di mamma e papà. In merito a eventuali stampe e disegni particolari potrai decidere in base al tuo gusto. E’ bene però sapere che in questi casi dovrai puntare su una colorazione tenue, che sia rilassante e che sappia favorire la fase di riposo. Si tratta di un aspetto più psicologico che pratico, ma in questi casi, se si parla di bebè, è bene non ignorare nessun dettaglio!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *